Importanti risultati, il fine settimana scorso, per il Karate Master Rapid SKF CBL, che ha partecipato ai Campionati Italiani Juniores al Centro Olimpico di Ostia Lido, confermandosi come una della realtà sportive a livello giovanile più proficue d’Italia.

In particolare, è da segnalare l’ottima performance di Aurora Pendoli nella categoria femminile, riuscendo ad imporsi sulle altre 51 partecipanti. Aurora, fin dal primo incontro con la veneta Anastasia Sonkina, ha dimostrato tutta la grinta necessaria, riuscendo anche a battere, negli incontri successivi, le laziali Veronica Mammola e Giada Giammai e la toscana Alessia Chironi.

In finale di pool la Pendoli supera anche Elisa Gafforelli; la vittoria arriva dopo la finalissima contro la lombarda Sara Moro, aggiudicandosi un altro titolo nazionale. Importante risultato anche per Luigi Baronchelli, che ottiene une bronzo dopo aver vinto nella sua pool, per cedere poi solo contro il siciliano Filippo Tusa, poi campione italiano.

Buona performance nella stessa categoria anche per Alessandro Tiraboschi, che perde nella finalissima per il bronzo. Più sfortunati Michelle Rizzo e Sereno Maria Pia, che si fermano al secondo turno, Mattia Seghezzi, fermo al terzo turno e Daniele Beccarelli, uscito ai preliminari.

Share This