Passa anche da Costa Volpino la ripartenza della Feltri Marone dopo l’incendio dell’aprile scorso, che ha distrutto il magazzino ed una parte della produzione.

Mentre alcuni macchinari sono già ripartiti e lentamente si sta cercando di tornare alla normalità, due reparti, giunzioni e spedizioni, per almeno 18-24 mesi si sposteranno in un capannone di circa 3mila metri quadri a Costa Volpino, nell’area ex Guizzetti, dove lavoreranno una quindicina tra operai ed impiegati.

In questi mesi l’azienda ha lavorato per bonificare le zone danneggiate dal rogo e non perdere tempo: in ballo c’è il lavoro di 120 persone. Per recuperare il terreno perso, l’azienda lavorerà su tre turni sette giorni su sette, un’idea condivisa anche dal sindacato della Filctem Vallecamonica Sebino, che sta lavorando al suo fianco per accelerare la ripresa.

Share This