Goletta verde di Legambiente è pronta a testare nuovamente il lago d’Iseo.

 

Da mercoledì a venerdì, infatti, i tecnici del laboratorio mobile effettueranno dei prelievi dalle acque di Monte Isola, Sulzano, Marone, Costa Volpino, Castro, Tavernola Bergamasca e Lovere. Lo scopo è analizzare le microplastiche presenti nel lago e quindi l’inquinamento microbiologico causato dalla scarsa manutenzione dei depuratori. Per l’occasione, giovedì alle ore 20:30 nella biblioteca di Tavernola Bergamasca si terrà un incontro dal tema ‘Il futuro del lago non è nel cemento-I limiti di produzioni obsolete e le alternative di sviluppo sostenibile’.

Share This