Ha ripreso nel fine settimana l’attività della Guardia costiera ausiliaria del Sebino che da qui a settembre pattuglierà i lidi del lago d’Iseo, con particolare attenzione a quelli della fascia tra Paratico e Sarnico.

La situazione, tra sabato e domenica, è stata tranquilla, considerate anche le restrizioni ancora in atto. I lidi sono chiusi per decreto. In acqua invece, quando il clima sabato lo permetteva, c’erano alcuni bagnanti. Numerose le imbarcazioni uscite per la prima volta dopo il lockdown.

La stagione dei volontari di solito inizia il primo maggio, ma quest’anno è stato necessario attendere che il quadro delle normative fosse chiaro e che iniziasse la Fase 2.

Il compito della Guardia costiera ausiliaria rimane quello di sorvegliare e di formare, ed eventualmente segnalare alle forze dell’ordine illeciti, tra i quali ora rientrano anche il mancato rispetto delle distanze di sicurezza e l’assenza di mascherina.

Share This