La neve continua a scendere, nonostante sia aprile inoltrato.

Tra giovedì sera e venerdì mattina, mentre a valle pioveva, altri quaranta centimetri di coltre bianca sono caduti al passo del Tonale; una trentina alla stazione intermedia della cabinovia Ponte-Tonale, mentre sul Presena i fiocchi hanno innalzato il già abbondante manto bianco di altri 80-100 centimetri, manna per il ghiacciaio in vista dell’estate.

Chiusi gli impianti di Temù, tra sabato e domenica gli appassionati potranno dedicarsi alle ultime discese sui tracciati del Tonale e di Ponte di Legno; poi anche qui, a esclusione della pista Valena che chiuderà il 22 aprile, dalla sera del 15 aprile le seggiovie si fermeranno.

Funzioneranno invece fino al 23 maggio le cabinovie Paradiso e Presena, al servizio delle piste del ghiacciaio. Qui ci sarà ancora modo di godersi l’ultima neve.

Share This