Si sono conclusi i Campionati Mondiali di sci alpino e nordico per atleti paralimpici a Lillehammer, ai quali hanno partecipato quattro atleti della Polisportiva Disabili di Vallecamonica, i cui risultati sono stati molto buoni.

A partire dalla strepitosa prestazione di Giuseppe Romele: dopo l’argento nella gara di fondo sui 10 Km nella categoria Sitting, l’atleta di Pisogne nella gara sui 18 km ha fatto un giro in più per un errore del tecnico sul percorso e perciò non ha vinto l’oro, che sarebbe stato suo. Quarto posto, a pochi cm dal bronzo, nella gara Sprint.

Cristian Toninelli, sempre nel fondo, ma nella categoria Standing, ha chiuso al 16esimo posto sui 10km, 14esimo nella gara sui 18 km ed eliminato nelle qualificazioni nella gara Sprint.

Giuseppe Romele e Cristian Toninelli hanno partecipato domenica alla staffetta 4 x 2,5km e si sono classificati all’ottavo posto.

Federico Pelizzari ha conquistato un ottavo posto nella Discesa Libera, è uscito nella gara di SuperG quando aveva il quarto tempo al secondo intermedio, medaglia di bronzo nella combinata (SuperG più uno Slalom Speciale) e quarto posto nello Slalom Gigante mentre nell’ultima gara, lo Speciale, dopo il quinto posto nella prima manche a 28 centesimi dal primo posto, ha inforcato nella seconda manche. Domenica allo slalom parallelo è stato eliminato ai quarti di finale.

Davide Bendotti, che è stato fermato a inizio settimana dalla positività al Covid, ha realizzato un 20esimo posto nel SuperG e 17esimo (ma ottimo nello slalom speciale) nella Combinata con un SuperG e uno Slalom Speciale.

Ora gli atleti dello Sci Nordico, Giuseppe Romele e Cristian Toninelli, si spostano in Svezia per una gara Middle e una Sprint il prossimo 27 e 28 gennaio, quindi torneranno in Italia per gli allenamenti in vista delle Paralimpiadi di Pechino.  

Share This