E’ stato ottimo il riscontro ottenuto dalla prima oliva da tavola del lago d’Iseo presentata al Master of Olives International Contest che si è tenuto a luglio a San Remo. Qui, l’azienda agricola Ortal di Marone ed il Laboratorio l’Emporio di Sale Marasino hanno presentato un leccino (ovvero una delle varietà di oliva più diffuse in Italia) apparenente alla Oliva Divina, coltivata appunto sul lago d’Iseo.

Il leccino ha ottenuto dalla giuria internazionale il premio “Alto standard di qualità” per la categoria “naturale in salamoia”: un bel riconoscimento per la qualità sebina, ma anche per il laboratorio stesso che, nato nell’ottobre dell’anno scorso, collabora con le realtà locali per promuovere tutti i prodotti di qualità del territorio, dalle ricotte di Marone alle verdure di Sulzano e Darfo, fino alla birra di Rogno e le farine di Esine. Prodotti che poi sono trasformati in patè, giardiniere e marmellate.

Un lavoro premiato e che permette ad Omar Zanotti, titolare della startup, di guardare al futuro ed ai nuovi obiettivi: tra questi, la realizzazione di una vetrina online per poter far conoscere anche a chi si trova lontano i prodotti del lago d’Iseo e della Vallecamonica.

Share This