Dopo 13 anni, la Provincia di Brescia torna ad assumere.

 

Lo fa tramite una procedura di mobilità esterna, per le figure professionali di sei istruttori amministrativi, due amministratori tecnici, un istruttore direttivo tecnico ed un istruttore direttivo informatico. Le assunzioni sono state aperte dopo l’approvazione del Piano di Riassetto Organizzativo da parte del Consiglio Provinciale, avvenuto il 29 agosto scorso.

‘In questi anni la Provincia ha lavorato in estrema difficoltà’, ha commentato Pier Luigi Mottinelli, presidente della Provincia, ‘con carenza di personale negli Uffici, dovuto ai pensionamenti e ai prepensionamenti, portati avanti nel rispetto della Legge 56, che aveva imposto un taglio del 50% sui costi del personale. Sono orgoglioso di avere raggiunto l’obiettivo esuberi zero’. Mottinelli annuncia inoltre che le assunzioni continueranno anche nel 2019 e nel 2020 con altre 18 figure da inserire nei settori Strade, Edilizia Scolastica ed Ambiente.

Share This