(nella foto don Enrico negli anni ’90 a Malegno)

Si è diffusa nelle scorse ore in tutta la Vallecamonica la notizia della morte di don Enrico Melotti.

Da una decina d’anni ospite della Rsa don Ferraglio di Malonno, don Enrico aveva 93 anni ed era nativo di Monno, nel cui cimitero verrà sepolto nella mattinata di sabato.

Ordinato nel 1952, nel corso del suo ministero fu: curato a Pian Camuno (1952-1956); parroco di Ceratello (1956-1966); parroco di Berlingo (1966-1975).

E’ stato parroco di Malegno per 27 anni, dal 1975 al 2002. Successivamente si trasferì a Vezza d’Oglio come presbitero collaboatore (2002-2010).

Ancor oggi la comunità di Malegno lo ricorda con particolare affetto. Il sindaco Paolo Erba ha comunicato ai suoi concittadini della scomparsa di don Enrico scrivendo: “Lo ricordiamo tutti come persona umile, riservata, di profonda fede, che ha voluto bene alla sua comunità e al quale abbiamo voluto tutti bene. Con Don Giuseppe (attuale parroco, ndr) siamo d’accordo che organizzeremo un momento di ricordo quando sarà possibile di nuovo ritrovarsi”.

In particolare a Malegno, chiedendo all’intera comunità un notevole sforzo economico, negli anni ’90 don Enrico Melotti riuscì a restaurare completamente la chiesa parrocchiale e il sagrato.

Share This