La sospirata riapertura della Sp 345 delle Tre Valli, interrotta a Campolaro di Breno dopo i danni causati dall’ondata di maltempo dell’ottobre scorso, sembra farsi più vicina.

In questi ultimi giorni i lavori sulla provinciale hanno subito un’accelerazione dopo gli interventi effettuati a intermittenza: i rocciatori della ditta che si è aggiudicata l’appalto per il ripristino ambientale hanno eseguito le ultime operazioni di disgaggio del materiale accumulato sul versante sinistro, quello verso la cascata, e della rimozione delle ultime piante schiantate. Seguirà la posa delle reti di sicurezza sui versanti, poi si passerà all’asfaltatura del tratto.

Salvo imprevisti, proprio alla vigilia del 13° motoraduno nazionale (27 e 28 luglio), organizzato come sempre in Bazena dall’Associazione Passo Crocedomini e dal Moto Club Sebino, la Sp 345 tornerà ad essere percorribile, un evento che permetterà ai rifugisti e agli operatori turistici di dare il via a questa agognata stagione estiva.

Nel frattempo a Borno è stata riaperta al traffico la Sp 5 interessata nelle ultime settimane dai lavori per sistemare il muro franato in seguito al nubifragio dell’11 giugno.

Share This