La pista da sci illuminata più lunga d’Europa si troverà nel comprensorio sciistico dell’Aprica. Nei mesi scorsi la Baradello 2000 Spa ha sottoscritto il contratto con la Sea Spa, del gruppo Eni, che diverrà proprietaria dell’impianto, mentre la società Baradello pagherà un canone annuale a riscatto decennale.

Ecco quindi che la Super Panoramica del Baradello, a Corteno Golgi, vedrà entro dicembre la posa di circa 300 pali dell’illuminazione lungo i margini dei 5,8 chilometri di lunghezza della pista. In tutto saranno investiti 800mila euro, che serviranno per illuminare non solo la Super Panoramica, ma anche l’intera linea della seggiovia. Altri 400mila euro serviranno per ampliare l’impianto di innevamento programmato lungo tutta l’estensione della pista.

Baradello 2000 spa NOVITÀ STAGIONE 20/21:“La pista illuminata più lunga d’Europa”#aprica #apricaskipass #valtellina…

Pubblicato da Baradello 2000 ski-area Aprica & Corteno Golgi su Lunedì 17 agosto 2020

Il progetto sarà presentato ai soci della Baradello Spa il prossimo 3 ottobre, mentre l’inaugurazione è già stata programmata per il 5 dicembre. Sarà inoltre realizzato alla partenza della seggiovia Baradello, a San Pietro di Corteno, un centro servizi turistico con una biglietteria, un nuovo ufficio turistico, servizi igienici, deposito dei mezzi e area per le emergenze con soccorso alpino, vigili del fuoco e ambulanza. Un investimento da circa 1,6 milioni di  euro, di cui la metà garantiti dalla Regione e il resto da Comunità montana di Valcamonica, Comuni di Corteno e Aprica e fondazione Cariplo.

Le mosse attuate, grazie anche alla sinergia tra i due territori a cavallo tra Vallecamonica e Valtellina, vanno nella direzione di una promozione e riqualificazione del comprensorio, con una nuova e importante attrattiva, anche in vista delle olimpiadi invernali Milano Cortina del 2026.

Share This