Una buona notizia per il lago d’Iseo.

 

La spedizione annuale della ‘Goletta dei laghi’ di Legambiente, per la prima volta in dieci anni, ha riscontrato che tutti i campioni di acqua prelevati nel Sebino sono nei limiti di legge. I risultati sono stati presentati martedì a Castro: tre le fonti d’indagini, ovvero quello delle microplastiche in acqua ed in spiaggia e dell’inquinamento microbiologico.

Sette i punti monitorati: tre sulla sponda bresciana, a Sulzano, Pisogne e Peschiera di Monte Isola, quattro sulla sponda bergamasca. Legambiente spera che i risultati non siano frutto solo di coincidenze legate al meteo, ma ad un’inversione di tendenza.

Resta comunque alta l’attenzione verso quelli che sono considerati nemici delle spiagge e delle acque del lago, come i mozziconi di sigarette ed i bastoncini di cotone: 924 le cicche di sigaretta raccolte ad Iseo e Pisogne.

Share This