Il maltempo di fine settembre ha provocato danni anche alla Riserva Naturale delle Torbiere. In particolare le piogge hanno fatto schiantare una ventina di platani sul percorso Nord, quello che da Iseo va al Centro Accoglienza. Se in questo caso la situazione è stata prontamente sistemata, più complessa è la situazione che riguarda il percorso centrale su passerelle in legno.

Realizzata nei primi anni Duemila sopra i vecchi camminamenti delle briglie che dividevano le vasche dall’escavazione della torba, la struttura si basa su impianti lignei che a causa dell’acqua e dell’umidità sono soggetti a funghi e muffe; a questo si aggiunga il sopra citato maltempo, che ha causato nel percorso centrale danni alle staccionate e pontili e l’apertura di falle.

Si sono rese quindi necessarie delle opere di manutenzione, che sono iniziate lunedì scorso per mano di una ditta specializzata e che consisteranno nel riempimento delle falle, nella riparazione delle scalinate e staccionate dei pontili e nel rifacimento della scalinata che discende dal vecchio ponte ferroviario. Lavori che dureranno circa un mese e che comporteranno la chiusura del percorso ai visitatori.

Share This