Sarebbe stata nel vivo in questi giorni (era in programma dal 16 marzo) la mostra Leonardo 3D prevista al Centro congressi di Boario e slittata a causa del Coronavirus.

Per fortuna l’organizzazione è risucita per tempo a programmare un rinvio dell’attesissima esposizione che ha già avuto molto successo a Milano.

Dietro all’evento c’è l’intenso lavoro messo in campo tra pubblico e privato che ha permesso di portare in Vallecamonica una mostra di tale calibro.

Secondo le stime Leonardo 3D dovrebbe inaugurare, sempre al Centro congressi, all’inzio di luglio e restare aperta fino ad ottobre, così da consentire anche alle scuole la visita all’inizio del prossimo anno scolastico.

Nelle sale della mostra saranno presentati video, immagini, ricostruzioni di macchine, riproduzioni di opere e disegni di Leonardo per sollecitare la curiosità e favorire la conoscenza del genio fiorentino.

Collaterale sarà la proposta di pacchetti turistico culturali per promuovere la Vallecamonica, che dopo l’emergenza sanitaria avrà bisogno di rinascere: questa mostra le offrirà una bella opportunità.

Share This