In occasione del 60° anniversario della posa della prima pietra, sabato 29 giugno alle 18:00 il Vescovo di Brescia, mons. Pierantonio Tremolada, presiede la Messa all’Eremo dei Santi Pietro e Paolo di Bienno.

A partire dal 1960, nell’ambito della Consulta valligiana dell’Azione Cattolica, prese corpo l’idea di erigere nel territorio camuno una struttura in grado di ospitare esercizi e incontri formativi e di spiritualità, individuando l’area adatta alla concretizzazione dell’iniziativa in quella occupata dai ruderi di San Pietro: l’anno seguente i fratelli Morandini ne disposero la donazione a favore dell’Alma Tovini Domus di Brescia.

Tra il 1963 ed il 1965, su progetto dell’ingegner Nello Brunelli, con il costante apporto del notaio Giuseppe Camadini, fu realizzato il primo lotto del fabbricato. La casa di spiritualità prese nome di Eremo e rappresentò l’omaggio spirituale offerto dalla Diocesi al Papa bresciano Montini, San Paolo VI, eletto il 21 giugno 1963: per questo motivo al nome di San Pietro venne aggiunto quello di San Paolo. Lo stesso Papa sostenne personalmente e seguì le fasi di costruzione dell’Eremo.

Nel giorno della festa patronale dei Santi Pietro e Paolo, il 29 giugno, verrà anche posata una lastra in marmo all’ingresso dell’Eremo, dove è situata la portineria. Essa riporta, come spiega il direttore don Pietro Chiappa, le date del 1228 (presunto anno di costruzione dell’antico convento francescano) e del 1964, anno di posa della prima pietra dell’attuale struttura. Le due date sono collegate dal simbolo della spirale, che indica la continuità. Sulla lastra sono incise inoltre una frase dall’Enciclica Populorum Progressio (di Papa Paolo VI) e due frasi dal Vangelo di Matteo e del Profeta Isaia.

Sono state invitate alla celebrazione di sabato le istituzioni locali – dalla Provincia, alla Comunità Montana, al Comune di Bienno – rappresentanti delle Forze dell’ordine, i quattro Vicari di Zona, gli ex direttori dell’Eremo e tutti coloro che, in qualsiasi modo, hanno contribuito e contribuiscono a portare avanti i valori dell’Eremo, al servizio della Diocesi di Brescia.

Share This