Anche al Musil di Cedegolo agosto è il mese degli eventi. Il programma del mese appena cominciato e presentato dal Museo dell’Energia Idroelettrica di Vallecamonica propone sei appuntamenti, uno dei quali è già andato in scena il 30 luglio scorso, con una serata di osservazione della luna, con Andrea Zamboni.

Venerdì 4 agosto, invece, gli oggetti quotidiani diventeranno protagonisti de “La luce e i colori”, appuntamento con Fabio Ghidini. Il Musil dedicherà una serata anche alla notte delle stelle cadenti: a San Lorenzo, giovedì 10 agosto, con “A riveder le stelle”, con Andrea Zamboni e l’ausilio del telescopio.

Un appuntamento più nostalgico è stato invece riservato per venerdì 18 agosto, con “C’era una volta Carosello. Alla scoperta dei cartoni animati di ieri”; giovedì 24 agosto si tornerà con il naso all’insù con un incontro dedicato all’astrofotografia, con Fabio Sandrini ed i consigli per fotografare al meglio la volta celeste. Tutti gli appuntamenti si terranno alle ore 21:00.

Per tutta l’estate, inoltre, è possibile visitare l’installazione “Acqua e ghiaccio” di Pietro Gardoni, composta da 240 clip realizzate lungo il corso di fiumi e torrenti ghiacciati: proprio a questa installazione sarà legato uno spettacolo dal vivo domenica 3 settembre, dalle 16:00 alle ore 19:00, con musica live di Silvio Uboldi. Infine, il Musil di Cedegolo continua ad ospitare anche il plastico che rappresenta il territorio bresciano in settanta metri quadri, frutto della passione di Francesco Cominardi dei Cai di Coccaglio.

Share This