Un 25 aprile, Festa della Liberazione, insolito, quello festeggiato in tutta Italia quest’oggi. La Vallecamonica non vuol mancare di far sentire la propria voce e, sebbene tutte le manifestazioni siano state cancellate per ovvi motivi, non mancano le iniziative proposte dagli enti.

Come vi abbiamo accennato nei giorni scorsi anche tramite le parole di Luca Santi, presidente dell’Anpi della Media e Bassa Vallecamonica, numerosi Comuni ricorderanno il 75esimo anniversario della Liberazione con la deposizione di una corona d’alloro al monumento dei caduti, un momento di preghiera o una messa e la benedizione dei parroci, in alcuni casi anche trasmessa sui social network.

Quest’anno il 25 aprile lo ricordiamo così……con la voce dei bimbi 👧🏼👦🏻Buongiorno Breno!🎉🎉🎉🎉Il 25 aprile di 75 anni fa l’Italia era in festa, oggi nonostante il periodo buio che stiamo attraversando la voce dei bambini della scuola dell’infanzia racconta con semplicità e trasparenza le sensazioni che “i grandi” fanno fatica ad esprimere. ❤Buon 25 aprile a Tutti!!!🎬 Video Realizzato (a distanza) Da Paolo Tresoldi con la collaborazione di Luca Salvetti e Giuliana Damiola.Filastrocca libera di Bruno Tognolini.

Pubblicato da Comune di Breno su Venerdì 24 aprile 2020

A Breno il Comune ha pubblicato un video con protagonisti i bambini del paese e delle frazioni ed lancerà, dal castello, dei palloncini che ricreeranno il Tricolore. Domani, invece, sarà proposta una versione virtuale de I sentieri della libertà, la passeggiata organizzata ogni anno dai Comuni di Malegno, Lozio, Losine e Cerveno e che sarà effettuata grazie alla piattaforma di messaggistica Meet dalle ore 18:00.

Da segnalare, infine, altre due iniziative: una è quella dell’Anpi, che invita chiunque lo volesse ad intonare, oggi alle 15:00, “Bella ciao”, mentre la Comunità Montana chiede ai camuni di esporre il Tricolore dalle proprie abitazioni, in segno di partecipazione, seppur solo simbolica, a questa importante giornata per il nostro Paese.

Share This