L’incendio che ha travolto i boschi tra Forno Allione di Berzo Demo e Novelle di Sellero da mercoledì pomeriggio è stato in gran parte spento: ora si deve pensare alle inevitabili operazioni di bonifica. Il lavoro messo in campo fin dalle prime ore dell’alba di giovedì ha permesso di domare gran parte delle fiamme che da più di dodici ore stavano imperversando sui boschi sopra i due Comuni.

Le operazioni di spegnimento sono cominciate dopo un lunga notte durante cui una cinquantina di volontari tra Vigili del Fuoco, Protezione Civile ed Antincendio Boschivo della Comunità Montana hanno cercato di contenere le fiamme, laddove possibile.

Durante la mattinata di giovedì, il lavoro è proseguito e si è intensificato: sul posto, grazie anche all’abbassamento dei venti, sono potuti giungere due elicotteri forniti dalla Regione Lombardia, oltre ad un Erickson S64 ed ad un canadair del servizio nazionale, fondamentali nel fornire supporto agli uomini a terra.

Il lavoro è stato quindi veloce e puntale: i mezzi a disposizione e sopratutto i volontari in campo sono insomma riusciti a fermare un rogo che ha comunque lasciato il segno. Stando ad una prima stima, in tutto sono andati in fumo tra i 100 ed i 120 ettari, anche se maggiori dettagli li avremo dopo la bonifica, un’operazione, questa, che richiederà ora, se non giorni. Va citato, nelle stesse ore, anche un altro rogo, questa volta tra i boschi di Breno e Niardo, dalle dimensioni inferiori, ed anche per questo domato più rapidamente, ma ancora monitorato.

Share This