Francesco Bianchi ha deciso di dimettersi dall’incarico di presidente de L’Ora srl, la società che gestisce il porto di Cornasola, a Lovere.

Insediatosi 4 anni fa senza alcuna remunerazione, nei giorni scorsi Bianchi ha deciso di dedicarsi pienamente alla sua attività di avvocato, spiegando di non riuscire più a dedicare il tempo richiesto da una società pubblica importante come L’Ora.

Ora il Cda de L’Ora dovrà prendere atto delle dimissioni di Bianchi, che vorrebbe lasciare il posto di consigliere a Sandro Nicoli, direttore del porto loverese; tuttavia il consiglio di amministrazione potrebbe chiedere a Bianchi uno sforzo, ovvero di restare all’interno del consiglio fino alla scadenza del mandato, individuando un nuovo presidente per traghettare la società nei prossimi mesi.

Share This