Non ci sono abbastanza studenti per avviare la classe terza dell’indirizzo “Architettura ed ambiente” e tutti i ragazzi dovranno confluire nell’indirizzo di “Arti figurative”.

Il polo liceale Decio Celeri non potrà attivare per il nuovo anno scolastico i due indirizzi triennali previsti al momento dell’iscrizione a causa del numero così esiguo di studenti che avevano scelto “Architettura e ambiente”.

La notizia ha raggiunto soltanto venerdì gli studenti del liceo artistico di Lovere, quando gli acquisti per i libri e il materiale didattico erano già stati fatti, visto che la prima campanella suonerà la settimana prossima.

È previsto per oggi un incontro tra il dirigente scolastico Giovan Battista Campana e i genitori dei dieci iscritti interessati dal cambio di indirizzo.

Share This