E’ Lovere la cittadina scelta per la Festa dell’Unità del Lago d’Iseo: il Partito Democratico, con i circoli dell’Alto Sebino, della Vallecamonica e le Federazioni provinciali di Bergamo e Brescia del Pd, ha voluto in tal modo unire in un unico appuntamento le due province, drammaticamente segnate dalla pandemia. In questo contesto interverranno anche i sindaci delle due città, Gori e Del Bono.

La festa si tiene al Porto turistico, con inizio il 27 agosto. Saranno quattro giornate, scandite da dibattiti nei quali saranno affrontati i temi dell’attualità politica, sociale ed economica.

Giovedì alle 18:30 l’apertura, con l’intervento del viceministro dell’Economia Antonio Misiani, intervistato da Riccardo Venchiarutti. Nella seconda parte di questa prima serata Marina Noris, ricercatrice e Capo Laboratorio di immunologia e genetica dell’Istituto Mario Negri, dialogherà con Claudio Arici, direttore sociosanitario Asst Melegnano Martesana, Ezio Mondini, Sindaco di Darfo Boario Terme, la deputata Elena Carnevali ed il consigliere regionale Jacopo Scandella.

Si prosegue venerdì 28 agosto con il tema delle infrastrutture: alle ore 20:45 si confronteranno con il Presidente della società aeroportuale di Bergamo (SACBO) Giovanni Sanga: Samuele Alghisi, Presidente della Provincia di Brescia, e Mauro Bonomelli, Sindaco di Costa Volpino e consigliere provinciale di Bergamo con delega alle infrastrutture.

Sabato 29 agosto alle 18:30 è in programma un incontro organizzato dai Giovani Democratici di Bergamo e Brescia dal titolo “Dialogo sull’immigrazione, a che punto siamo?”. Alle 20:45 il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, intervistato da Carlo Muzzi, affronterà i temi della cosiddetta “questione settentrionale”, tema che lo stesso ha più volte sollevato e posto al centro del dibattito politico nazionale.

Chiuderà la festa domenica 30 agosto il Presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini che, insieme al Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, al deputato Maurizio Martina (già Segretario Nazionale PD) al segretario regionale PD Vinicio Peluffo e al giornalista Pino Belleri presenterà il libro “La destra si può battere”.
Massima attenzione verrà riservata al rispetto delle normative anticontagio.

Share This