Due persone appassionate di tecnologia, senza limiti di età o di provenienza: è questo l’identikit del nuovo bando messo a disposizione dal Comune di Malegno, in collaborazione con la Comunità Montana e il Fab Lab milanese Opendot.

Un progetto reso possibile grazie al bando regionale ‘Interventi urgenti di valorizzazione dei beni culturali della Lombardia – Anno 2018”’.

A cui il Comune ha partecipato, ricevendo dei fondi per co-finanziare un progetto di sviluppo didattico-tecnologico presso il Museo Le Fudine.

Parte del progetto sarà costituita proprio dalla formazione di due persone, un percorso interamente spesato, che li vedrà seguire un corso di formazione tra Milano e la Vallecamonica, da luglio a settembre, imparando le nozioni base della modellazione, programmazione ed elettronica.

Sarà una mente digitale, quella che uscirà fuori da questo corso, utile anche in Vallecamonica, dove le due persone selezionate saranno messe in contatto con Segno Artigiano per prendere parte al progetto legato al Museo Le Fudine.

Per partecipare si deve inviare il proprio curriculum, con una breve lettera di motivazione, a sindaco@comune.malegno.bs.it entro il 15 giugno.

Share This