I conti della casa di riposo di Malonno tornano in utile.

 

A sancirlo l’approvazione del bilancio, con un utile di circa 9mila euro, del Consiglio di amministrazione dei giorni scorsi. A pesare c’è, però, il mutuo di 42mila euro: il cda vuole rivedere i tassi e fare qualche ulteriore modifica sulle spese, considerando gli alti costi sul personale che lavora all’interno della struttura.

‘Pesa la crisi finanziaria che la fondazione ha attraversato negli scorsi anni’, ha detto al Giornale di Brescia Battista Mariotti, presidente della casa di riposo, ‘vogliamo salvaguardare i posti di lavoro e anzi, appena ce ne sarà la possibilità, iniziare un piano di assunzioni mirate’. Intanto, grazie all’aiuto di alcuni volontari, si sta mettendo mano ad alcune piccole ristrutturazioni dell’edificio.

Share This