È Giandomenico Bozza la vittima dell’incidente avvenuto mercoledì pomeriggio a Provezze di Provaglio d’Iseo, nella frazione di Sergnana. Aveva 66 anni ed era una persona conosciuta e stimata nella zona del lago d’Iseo e della Franciacorta.

Secondo le prime ricostruzioni della dinamica, l’uomo, che stava lavorando nel suo campo, sarebbe stato stroncato da un malore mentre conduceva il trattore, che poi si è ribaltato. L’allarme al 112 è scattato attorno alle 16, ma non si sa quando l’incidente sia avvenuto, dato che Bozza era solo nel podere. Un passante ha visto il trattore ribaltato a ridosso di un muro e ha scorto l’uomo privo di sensi.

Della ricostruzione dell’accaduto si sono occupati i carabinieri di Iseo, la Polizia locale di Iseo e il Corpo di polizia intercomunale del Sebino. Sul posto sono arrivati anche i soccorritori del 118 e i Vigili del fuoco di Brescia.

Autista da una vita, Domenico era titolare della ditta di trasporti Transpecial, specializzata nella movimentazione di rifiuti speciali e prodotti chimici. Lascia i tre figli, che hanno preso da qualche tempo le redini dell’azienda, e la moglie Emanuela. I funerali saranno celebrati sabato mattina nella parrocchiale di Provezze.

Share This