Il lavoro del Soccorso Alpino non ha conosciuto tregua neanche a Ferragosto. I numerosi volontari sono stati pronti per tutta la giornata ad intervenire nel caso di necessità, considerata anche l’alta affluenza di turisti in quota, saliti in alta Vallecamonica per cercare un po’ di fresco in queste torride giornate.

E così è stato, intorno alle ore 16:00, quando un uomo di 55 anni ha accusato un malore mentre si trovava in una baita a Temù, in località Mezzullo, a 1.600 metri di quota. Pronti a raggiungere il posto i tecnici della Stazione di Temù della V Delegazione Bresciana.

Oltre a loro, presenti anche i militari del Soccorso Alpino Guardia di Finanza ed i Vigili del Fuoco, ma anche l’elisoccorso giunto da Como. Dopo averne valutato le condizioni, l’uomo è stato stabilizzato, senza ritenere necessario il ricovero in ospedale. L’intervento si è concluso poco prima delle 18:00.

Share This