I violenti temporali che si sono abbattuti nelle ore scorse nel Bresciano hanno provocato anche una vittima.

 

A Valle delle Cartiere, infatti, è morto Gino Zanardini, vicecomandante 61enne della Polizia locale di Toscolano Maderno rimasto colpito alla testa, durante un sopralluogo con un collega del torrente Toscolano dopo le forti piogge, da un masso nella zona di Covoli. Inutili i soccorsi per l’uomo di cui, nelle ore successive, è stata dichiarata la morte celebrale.

La forra di Covoli, ora è posta sotto sequestro. Intanto, la situazione dei fiumi bresciani continua a restare monitorata: in particolare il fiume Chiese, i cui livelli sono scesi nelle ultime ore, mentre resta critica la situazione sul lago d’Iseo con un livello, questa mattina di 105 centimetri sullo zero idrometrico.

[Foto da GiornaleDiBrescia]

Share This