Restano gravi le condizioni di Patrizio Cuscito, il 35enne di Gianico rimasto ferito domenica mattina nell’incidente sulla Strada provinciale 510 a Marone.

 

L’uomo, lunedì, è stato sottoposto ad un intervento chirurgico all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, ma la prognosi resta riservata. Il 35enne, operaio, domenica stava rientrando a casa, quando la sua Audi si è scontrata contro una Volkswagen Golf guidata da Mario Tedeschi, 21enne di Riva di Solto che lavora come agente della Polizia locale di Desenzano.

Quest’ultimo è ricoverato al Civile di Brescia, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. Secondo la ricostruzione della Polizia stradale di Iseo, sembra che Cuscito abbia invaso la corsia opposta a causa, probabilmente, di una distrazione o di un colpo di sonno o di un malore. Sul posto, oltre ai sanitari di Sale Marasino e Marone, i Vigili del Fuoco di Sale Marasino e Darfo Boario Terme.

Share This