Mercoledì mattina intorno alle 8 è stato rinvenuto un corpo nelle acque del lago d’Iseo a Marone.

 

Un passante, che stava passeggiando alle prime luci del mattino sulla pista ciclopedonale Vello-Toline, ha notato il corpo di una ragazza a circa 4 metri dalla riva che galleggiava senza vita nelle gelide acque del lago.

L’ambulanza, i sommozzatori dei vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Chiari, allertati dal signore, si sono recati immediatamente sul posto.

Si pensa che la ragazza avesse all’incirca 22 anni e si sta lavorando per risalire alla sua identità. Cosa sia accaduto è ancora ignoto: le ipotesi spaziano dal gesto estremo al coinvolgimento di terzi.

Share This