In programma sabato a Bienno e a Berzo Inferiore la cerimonia di consegna delle medaglie d’onore del Presidente della Repubblica agli ex internati militari e civili che furono deportati negli anni tra il 1943 ed il 1945 nei lager e campi di concentramento nazisti.

In tutto sono stati 108 gli ex internati militari bresciani insigniti della medaglia d’onore, 85 dei quali camuni, di cui tre viventi. La cerimonia si era svolta nel Giorno della Memoria, 27 gennaio, a Brescia, e si replica sabato in Vallecamonica grazie alla sezione camuna dell’Associazione nazionale ex internati, l’Anei, presieduta da Fabio Branchi, che, di concerto con il Comune di Bienno e quello di Berzo, ha organizzato dalle 9:00 la consegna ai familiari degli ex internati.

A Bienno il gruppo più consistente di insigniti: Giovan Maria Allioni, Giacinto Avanzini, Giacomo Barachetti, Abramo Bellicini, Michele Bellini, Stefano Bettoni, Battista Bonali, Antonio Bontempi, Giovanni Bontempi, Antonio Comensoli, Francesco Ercoli, Luigi Fanti, Faustino Fostinelli, Battista Franzoni, Francesco Franzoni, Battista Mendeni, Giovanni Mendeni, Francesco Morandini, Giacomo Morandini, Pio Morandini, Giuseppe Panteghini, Innocente Panteghini, Domenico Pedretti, Letizia Pedretti, Antonio Piantoni, Bortolo Piantoni, Rino Scalvini.

Seguirà la consegna nel vicino comune di Berzo Inferiore, dove ritireranno la medaglia i familiari di: Tomaso Cere, Pietro Cominini, Stefano Cominini, Giorgio Odoni, Giovanni Ravazza, Damiano Scalvinoni, Giovanni Scalvinoni, Girolamo Scalvinoni, Giacomo Testa.

Share This