Sono ore di apprensione ad Angolo Terme: un uomo di 33 anni residente nella frazione di Terzano è stato colpito da meningite batterica e ora è in coma nel reparto di Rianimazione del Civile di Brescia.

La profilassi antibiotica è scattata non appena i medici hanno accertato che si trattava di meningite: padre, madre e fratelli del 33enne, gli amici che lo frequentano abitualmente e i colleghi della filiale di Sale Marasino della Banca di Valle Camonica, sono stati tutti sottoposti al trattamento in grado di bloccare sul nascere l’eventuale contagio.

Sembra che il 33enne, che vive a Terzano insieme ai genitori, abbia cominciato ad accusare un po’ di malessere lo scorso fine settimana, come febbre e dolori articolari, che hanno fatto pensare a una normale influenza di stagione.

Ma martedì poco dopo mezzogiorno la situazione è precipitata. Alla febbre alta si è aggiunto uno stato di confusione totale accompagnato da convulsioni: i familiari hanno chiesto l’intervento della Guardia Medica e dell’eliambulanza di Brescia che, dopo pochi minuti, è atterrata in paese.

Dal Civile la buona notizia è che il virus è stato debellato. Ora si attende il risveglio dal coma per capire se abbia subito danni e di quale entità.

Share This