E’ passato circa un mese dal potenziamento del servizio navale sul lago d’Iseo che vede protagonisti i carabinieri della Compagnia di Bergamo, ora dotati di una motovedetta a propulsione ibrida. Le Forze dell’Ordine hanno già fatto un primo punto della situazione per quanto riguarda l’attività di vigilanza sulle acque del Sebino: in tutto, sono state 110 le imbarcazioni controllate, 150 le persone identificate; cinque, inoltre, le imbarcazioni recuperate e due quelle sequestrate.

Gli equipaggi hanno anche effettuato dodici servizi di ordine pubblico in occasione di manifestazioni, elevando undici sanzioni e ritirando una patente nautica. I carabinieri sono stati anche attivati per la ricerche di otto persone disperse e per il soccorso di un’imbarcazione.

Il servizio è attivo sette giorni su sette, con una fascia oraria di dodici ore. La motovedetta è stata di recente visitata anche da Paolo Storoni, Comandante della Compagnia Provinciale, che ha salutato e ringraziato i carabinieri al servizio per il loro lavoro svolto.

Share This