Un altro furto ha colpito la comunità di Nadro di Ceto.

 

Nelle notti scorse ignoti si sono recati alla Madonna del Santèl ed hanno portato via i pluviali, i canali di scarico dell’acqua piovana, ed hanno sporcato il muro laterale. A rendersi conto del furto un passante, che ha notato la mancanza dei quattro canali di scarico dell’acqua della struttura di origine seicentesca, importante luogo di culto per gli abitanti di Ceto. Nadro non è nuovo ai furti: è di un paio d’anni fa quello del rame dalla copertura di alcune cappelle di famiglia all’interno del cimitero della frazione.

Share This