Quella che sarà presentata oggi, mercoledì 6 luglio 2022, dalla Comunità Montana, rappresenta una piccola rivoluzione nella burocrazia e nella gestione delle pratiche in Vallecamonica. Nasce, infatti, lo Sportello Telematico Polifunzionale, un portale attivo sette giorni su sette, 24 ore su 24, tramite cui sarà possibile sbrigare numerose pratiche online che assumono lo stesso valore legale di quelle cartacee, che sono così sostituite definitivamente.

Accedendo al sito www.sportellotelematico.cmvallecamonica.bs.it, si potranno presentare, comodamente da casa propria, pratiche legate a numerosi servizi, come quelli demografici, sociali, scolastici, legati all’edilizia, allo sport e tempo libero, ma anche ai tributi.

Si potrà ottenere, ad esempio, il rilascio della tessera elettorale, il rinnovo della carta d’identità, effettuare l’iscrizione alla mensa o al trasporto scolastico e così via. Basterà avere a portata di mano le proprie credenziali Spid, o la carta d’identità elettronica o la Carta Nazionale dei Servizi, con pin e lettore smart-card. Tramite lo stesso sito, inoltre, sarà possibile anche accedere al GeoPortale, per interagire con le mappe tematiche costantemente arricchite da nuovi strati informativi e visualizzare così la mappa catastale.

Nella prima fase di avvio del portale (realizzato in collaborazione con il gruppo Maggioli Spa), i Comuni della Vallecamonica interessati saranno venti (Berzo Demo, Berzo Inferiore, Bienno, Borno, Braone, Cedegolo, Cevo, Cimbergo, Corteno, Darfo, Edolo, Esine, Gianico, Malegno, Paspardo, Piancogno, Saviore, Sellero, Sonico e Vione), insieme all’Unione dei Comuni dell’Alta Valle ed a quella degli Antichi Borghi.

Proprio per presentare il nuovo servizio, oggi si tiene un “Happy hour digitale”, un incontro online a partire dalle ore 15:00 (per partecipare è necessaria l’iscrizione a questo link) con la simulazione della presentazione di una pratica, alla presenza anche di Ilario Sabbadini, sindaco di Corteno Golgi ed Assessore all’Innovazione e alle Gestioni Associate della Comunità Montana di Valle Camonica.

Share This