Un gruppo a favore dell’ambiente, per difendere il lago d’Iseo e sensibilizzare l’opinione pubblica.

 

E’ questo lo scopo di ‘Zero’, il nuovo gruppo nato dalla volontà di Gabriele Nani, abitante di Iseo, e Marco Giuradei, di Provaglio d’Iseo, che hanno formato un network che raccoglie idee ed eventi che possano informare sul tema. Il tutto è nato dalla scoperta, nella zona delle lamette delle Torbiere, di una grande quantità di plastica: Nani e Giuradei hanno deciso così di muoversi per organizzare eventi che non solo contribuiscano attivamente alla pulizia del lago, ma che facciano anche informazione.

Tra questi, l’appuntamento che si è tenuto la settimana scorsa a Palazzo Francesconi a Provaglio d’Iseo, in cui si è parlato di acqua. ‘Zero’ raggruppa numerose associazioni, tra cui ‘5R zero sprechi’, Legambiente Franciacorta, i Gruppi di acquisto solidali, e gli Amici della Riserva.

A proposito delle Torbiere, sabato si sarebbe dovuta la tenere la pulizia della zona delle Lamette, alla presenza di numerosi volontari: le acque troppo agitate a causa del maltempo, però, hanno costretto gli organizzatori ad annullare l’iniziativa che, per svolgersi e permettere la pulizia del canneto, dovrà aspettare che il livello del lago si abbassi.

Share This