Sabato alle 14 nel piazzale della Nk di Nadro di Ceto si terrà una manifestazione a sostegno dell’azione delle ex operaie, che da lunedì sono in sciopero per protesta per essere state lasciate sole dopo la chiusura dello stabilimento.

In attesa della riunione del tavolo istituzionale convocata per mercoledì prossimo, nel piazzale della Nk Delia Bonomi e la sua ex collega continuano a essere legate con una catena al cancello dell’azienda chiusa e a praticare lo sciopero della fame ingerendo solamente liquidi, affiancate dalle due nuove arrivate, Tina Ariossi e Daniela Squaratti.

Il presidio è sostenuto dei due sindacati di categoria di Cisl e Cgil (Femca e Filctcem) con un comunicato in cui solidarizzano con le donne, che “con la loro protesta hanno rimesso al centro dell’attenzione il tema dell’occupazione e della difficoltà del lavoro in Vallecamonica, dove la crisi economica e dell’impiego ha cancellato centinaia di posti di lavoro”.

L’auspicio è che proprio il tavolo istituzionale richiesto dai sindacati sia occasione per rimettere al centro il tema del lavoro in valle.

Share This