Non c’è stato solo l’incendio di Edolo a mobilitare i Vigili del Fuoco in questo fine settimana a cavallo tra il 2021 ed il 2022: la notte di San Silvestro ha visto i soccorritori mobilitarsi per numerosi interventi, tutti fortunatamente non gravi, ma che hanno comportato alcuni ricoveri.

L’incidente più serio si è verificato venerdì sera a Rogno, in via Nazionale, dove un uomo di origini bosniache, poi risultato positivo all’alcol test, si è ribaltato con la sua auto, finendo contro un’altra vettura con a bordo una famiglia composta da padre, madre e due figlie che stava procedendo in direzione opposta. L’uomo ha riportato lievi ferite ed è stato trasportato a Sondrio, mentre la famiglia, anch’essa non grave, ad Esine. Sul posto le ambulanze di Camunia Soccorso, l’elisoccorso da Sondrio ed i carabinieri di Breno.

I volontari di Camunia Soccorso sono intervenuti anche a Borno e Montecampione, per delle intossicazioni etiliche, con ricoveri negli ospedali di Esine e di Lovere. I Vigili del Fuoco di Edolo e di Pontedilegno, invece, sono stati chiamati poco prima della mezzanotte a Pontedilegno per spegnere un incendio alla periferia del paese, mentre pochi minuti dopo la mezzanotte del 1° gennaio sono intervenuti a Monno per un rogo vicino alla chiesa di San Pietro: in entrambi i casi le fiamme sarebbero stati causati da alcuni petardi.

Share This