Una vera e propria montagna di rifiuti, presente ogni anno nel Bresciano, per una quantità pari a quella gestita da Lazio e Marche messe insieme.

 

Nel 2016, secondo il Rapporto Ispra presentato nei giorni scorsi, nella nostra Provincia sono arrivati ben 10 milioni 300mila rifiuti di attività produttive, commerciali e di servizio. A fare notizia, però, il fatto che gran parte di questi rifiuti non arriva da Brescia, che ottiene il primato di città in cui si smaltisce la maggior parte dei rifiuti di tutta la Lombardia, vale a dire il 28%, merito anche delle dieci discariche presenti nel Bresciano e dell’inceneritore, dove vengono portati i rifiuti speciali e che è l’impianto in Lombardia che ne tratta la maggior quantità.

Share This