Cinque casi in tre giorni: l’andamento dei contagi in Vallecamonica rimane confortante. Dopo il weekend infatti Ats della Montagna ha inviato il nuovo bollettino, in cui si legge anche di 7 nuovi guariti. Anche a livello provinciale l’andamento è contenuto: 29 i casi segnalati a Brescia nel report di Regione di lunedì.

Per la Vallecamonica il basso livello di contagi va di pari passo con l’elevata copertura vaccinale. Ci sono comuni che hanno superato il 90% di vaccinati tra i residenti. Il record attualmente lo detiene Cerveno con più del 92% di prime dosi effettuate: 520 persone hanno fatto il primo vaccino, ma già 457 hanno completato il ciclo. Lo stesso a Vezza d’Oglio, dove il 91,9 % dei residenti si è vaccinato.

Seguono Montisola e Monno con il 91,8 % e 91,6%. Paspardo, Berzo Inferiore, Sellero, Ceto, Vione, Capo di Ponte, Lozio, Saviore, Gianico e Ono San Pietro completano la classifica dei paesi bresciani con la più alta percentuale di prime dosi, tutti tra il 91 e l’89,5 %.

Share This