Sono in totale 20 gli arresti per detenzione e spaccio di droga che i militari del Comando Provinciale di Brescia stanno eseguendo su disposizione del Gip del Tribunale di Brescia e che riguardano da vicino la Vallecamonica.

L’operazione della Compagnia di Breno denominata “Lucignolo” costituisce l’epilogo dell’attività investigativa, avviata alla fine del novembre 2018 in seguito al decesso per overdose di un 47enne di Braone, che ha permesso di ricostruire l’intera filiera del traffico di stupefacenti destinato al territorio camuno.

Una seconda morte, sempre per conseguenza dell’assunzione di eroina, si è verificata quando le indagini erano in corso, a febbraio 2019.

Tra i venti indagati è finito in manette il pregiudicato risultato essere il fornitore dell’eroina letale venduta per poche decine di euro alle due vittime.

Share This