Sarà l’Auser di Valcamonica e Sebino il nuovo soggetto gestore, per i prossimi tre anni, del Palasport di Pisogne.

Verso la fine del 2017 il Comune aveva lanciato un’asta per l’affidamento: la prima è andata a vuoto, alla seconda ha partecipato solo l’associazione di volontariato, che è pronta a insediarsi già da lunedì.

Al contempo sarebbero in via di definizione i contratti part time a tempo indeterminato per due persone che lavoreranno nella struttura, una delle quali è disoccupata e invalida.

Ad affiancare i due operatori, un nutrito gruppo di volontari coordinati da Anna Visnenza, ex presidente dell’Auser pisognese.

Da contratto, l’Auser dovrà garantire l’apertura e la chiusura quotidiana dello stabile, la pulizia interna ed esterna e realizzare piccole manutenzioni ordinarie.

Share This