L’attesa è stata più lunga del previsto, ma nel fine settimana appena trascorso il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello ha potuto finalmente riaprire ai visitatori con i suoi oltre 7mila ettari di superficie, in località Fles a Paspardo, gestiti dall’associazione LontanoVerde.

Un ritardo, quello nell’inaugurazione della stagione, dovuto al protrarsi di alcuni lavori necessari sulla struttura di degenza degli animali, che si sono finalmente conclusi. La stagione ha preso quindi il via con una visita guidata, a cura di Alessandra Materia, biologa e guida ambientale escursionistica, alla scoperta della biodiversità del Parco dell’Adamello, appuntamento che si ripeterà ogni prima domenica del mese (su prenotazione a lontanoverde@gmail.com o chiamando il 348 45 95 374).

Durante il mese di giugno, il Centro sarà aperto solo il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle 18:00, mentre a luglio ed agosto sarà aperto negli stessi orari ma dal martedì alla domenica. Il Centro ospita anche l’unico Cras (Centro recupero animali selvatici) della Provincia di Brescia: una struttura che dal 2010 ad oggi è intervenuto su più di 4mila animali provenienti da tutto il Bresciano, con una percentuale di successo che si aggira intorno al 40%. La struttura consente ai visitatori anche di incontrare quegli animali che, per vari motivi, non sono più liberabili, dando così soprattutto ai più piccoli un’esperienza di contatto con la natura unica nel suo genere.

Share This