Nuova vita per l’ostello di Paspardo.

 

La struttura è stata affidata dal Comune a Tarita Ruggeri ed a Maurizio Cotti, giovane chef che dopo qualche esperienza all’estero ha deciso di tornare in Vallecamonica. L’ostello di Paspardo punta a diventare un riferimento per la scuola del paese: il Comune guidato da Fabio de Pedro ha infatti incarico i due gestori anche di occuparsi del servizio mensa dei bambini delle scuole, che raggiungeranno l’edificio grazie ad un percorso sicuro che è stato realizzato di recente.

La stagione estiva dell’ostello, intanto, procede con le novità introdotte dai due nuovi gestori, che nelle prossime settimane ospiteranno, oltre ai ricercatori delle incisioni rupestri ed ai turisti, anche i ragazzi di una società di karate, alcune squadre di calcio giovanili e gli artisti delle manifestazioni previste in calendario.

Share This