Smottamenti significativi nella località “Madonnina nera” di Piamborno, che costeggia la mulattiera che da Angone e Piamborno porta verso il santuario dell’Annunciata.

Almeno cinque metri cubi di massi di varie dimensioni sono finiti nel bosco e sulla strada dove si trova la cappella dedicata alla Madonna di Loreto.

Fortunatamente, lo smottamento si è verificato quando in zona non passavano escursionisti o motociclisti e, al momento, non si registrano danni ai baitelli presenti nella zona circostante.

Si è verificato anche un secondo smottamento in località “Corna marsa”, dove in passato sono state posate le reti paramassi: qui, tre massi di grosse dimensioni sono precipitati in mezzo alla strada.

Nelle prossime ore è in programma il sopralluogo dei tecnici comunali di Piancogno, che dovranno valutare il da farsi. Nessuna limitazione al transito.

Share This