Si è conclusa con una conciliazione la vicenda che ha visto i residenti di via Novella a Pian Camuno insistere affinché il Comune li aiutasse a coprire i danni causati dalle forti piogge del giugno 2019. Allora, le precipitazioni copiose avevano creato numerosi problemi alla rete fognaria del paese e soprattutto in via Novella, appunto, dove una parte di strada ed alcuni box interrati di un condominio furono colpiti dall’esondazione della fognatura.

Cantine e garage furono così allagati; murature, mobili ed anche un’autovettura danneggiati dalla forza dell’acqua. Il sopralluogo dell’Ufficio tecnico aveva confermato la situazione, in vista di una possibile copertura assicurativa e di un indennizzo per le famiglie colpite, che stimavano danni per 42.500 euro.

Dal Comune, però, l’anno scorso era giunta la notizia che l’assicurazione non copre i danni riportati dall’esondazione: da qui un botta e risposta tra residenti ed Amministrazione, che ha portato, come detto, ad una conciliazione: l’accordo prevede l’erogazione di 12mila euro, suddivisi a seconda dei danni subiti. Il Comune, infine, si è impegnato ad effettuare i lavori necessari affinché episodi simili non si verifichino più.

Share This