Tempo di lavori, a Pian Camuno, dove dopo aver sistemato la valle Roncaglia, le opere idrogeologiche interesseranno il versante di frana nella località Comignane, tra Solato e Vissone.

 

Il settore Difesa del suolo dall’anno scorso ha messo a disposizione 200mila euro a fondo perduto per la continuità della manutenzione del versante. Dopo uno primo stralcio di interventi portati a termine l’anno scorso, si è in attesa della conferenza dei servizi per avere il via alle nuove opere, che dovrebbero partire in primavera.

I lavori prevedono la creazione di nuovi canali di scolo per la raccolta delle acque superficiali e di prima infiltrazione. L’idea è quella di drenare il suolo per alleggerirlo e diminuire il rischio di frane. Il Comune, però, vorrebbe anche sistemare il tornante di Valmorino, sulla strada che conduce a Montecampione: l’opera rientra nel Piano d’area per lo sviluppo turistico della bassa Vallecamonica e potrebbe essere realizzata quest’anno.

[Foto da Bresciaoggi]

Share This