Un altro episodio di violenza domestica, un’altra attivazione del Codice Rosso in Vallecamonica. E’ accaduto martedì scorso a Pian Camuno, quando un uomo egiziano di 42 anni è stato fermato per violenze contro la moglie connazionale 35enne.

Violenze scaturite da quella che sembra essere stata l’ennesima aggressione da parte dell’uomo nei confronti della donna che, questa volta, per cercare di sfuggire alla furia del marito, era uscita di casa per chiedere aiuto. Ma anche per strada l’uomo, una volta raggiunta la moglie, ha continuato ad aggredirla.

I passanti che hanno assistito alla scena non hanno potuto fare altro che chiamare i carabinieri. Questi hanno soccorso la donna e portata al pronto soccorso, dove è stata medicata per delle ecchimosi sul volto.

La 35enne, inizialmente titubante, si è poi aperta con le Forze dell’ordine, ed ha confidato loro che l’episodio è stato solo l’ultimo di una serie di violenze da parte dell’uomo nei suoi confronti iniziate sei anni fa, subito dopo il matrimonio.

La donna non aveva mai sporto denuncia perché il marito le aveva fatto credere che le avrebbero tolto i suoi tre figli. L’uomo è stato arrestato e sono stati disposti i domiciliari nell’abitazione di un parente.

Share This