Il nubifragio dell’11 giugno scorso provocò anche il gonfiamento del torrente Roncaglia di Pian Camuno.

Il maltempo portò il torrente a riempire un canale secondario, con conseguente invasione di un tratto di pista ciclabile che costeggia la superstrada e la stazione di servizio.

Da allora, cinque metri di percorso sono inagibili, creando non pochi disagi ai numerosi ciclisti e pedoni che attraversano il percorso, soprattutto in queste settimane estive. Secondo Giorgio Ramazzini, sindaco del paese, è saltato un tombotto dove era incanalata l’acqua del torrente, portando via anche la tubazione che serviva a convogliare l’acqua: da qui, il cedimento del tratto di strada.

Il primo cittadino, però, rassicura che il progetto di ripristino della tubazione e di sistemazione del percorso è già stato approvato: i lavori dovrebbero concludersi entro la fine dell’estate.

[Foto da Giornale di Brescia]

Share This