I carabinieri della stazione di Darfohanno arrestato un 38enne, cittadino italiano, già conosciuto alle forze dell’ordine, residente nella cittadina termale, per “resistenza a pubblico ufficiale”.

 

L’uomo, in forte stato di alterazione psicomotoria, dovuta presumibilmente all’assunzione di alcolici ed altro, ha colpito ripetutamente il padre 67 enne.

Anche i carabinieri, intervenuti nell’abitazione, sono stati insultati e minacciati, e poi aggrediti con calci e pugni.

Per la sua pericolosità sociale è stato rinchiuso nel carcere di Brescia e il Gip, durante l’udienza di convalida, gli ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, in attesa del processo.

Il padre è stato accompagnato al pronto soccorso, dove gli sono state riscontrate lesioni guaribili in 7 giorni.

Share This