Un 65enne di Costa Volpino è stato denunciato dai carabinieri di Pisogne per atti osceni in luogo pubblico.

L’uomo è noto alle forze dell’ordine: sarebbe già la settima volta che succede.

Nel primo pomeriggio di mercoledì l’utilitaria del 65enne era ferma in viale Rimembranze, vicino al parcheggio del centro commerciale.

Durante un servizio di osservazione i militari hanno sorpreso l’uomo mentre praticava atti di autoerotismo in presenza di minori. Infatti a poca distanza dalla vettura si trovava un gruppo di adolescenti.

Quando i carabinieri della locale stazione si sono avvicinati, l’uomo ha acceso l’auto e si è dato alla fuga: nel tentativo di fermarlo, i due militari dell’arma hanno rischiato di essere investiti.

Il 65enne è stato raggiunto e fermato lungo la strada che da Pisogne porta verso Costa Volpino.

L’Autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto con obbligo di presentarsi a firmare alla caserma dei carabinieri di Costa Volpino.

Share This