La nuova vita del rifugio Medelet passa per una nuova gestione. Il Comune di Pisogne ha infatti pubblicato l’avviso per trovare un nuovo gestore della struttura, recentemente al centro di alcuni lavori di sistemazione costati 140mila euro (di cui 100mila dalla Regione).

Il nuovo gestore dovrà garantire l’apertura del rifugio per almeno cento giorni consecutivi, da giugno a settembre ed in un altro periodo a scelta del candidato. La base d’asta parte da 9mila euro, per una gestione triennale, dal 2022 al 2025, ed una possibilità di proroga fino al 2028. Il Comune terrà conto dell’offerta economica e tecnica, ma anche del potenziamento della ricettività, della fornitura del defibrillatore e delle opere di miglioramento.

Gli interessati (che possono essere persone fisiche, associazioni e cooperative) devono presentare la loro offerta entro le ore 12:00 del 29 dicembre all’Ufficio Protocollo. Il rifugio Medelet è stato dotato di nuovi porticati, veranda e tettoie, di una nuova pavimentazione, di pannelli solari e di un impianto fotovoltaico, oltre che di un sistema per lo smaltimento delle acque.

Share This